Storia

Campidarte nasce in Sardegna nel 2012 come centro sperimentale artistico e di produzione, frutto dell’incontro di diverse personalità creative.
Il desiderio di unire il design alla natura, oltre alla volontà di reinventare una nuova idea di lavoro in un luogo fuori dai contesti comuni, sono stati i motori che hanno dato via al processo.
La nostra formazione professionale e la passione per la ricerca e la sperimentazione hanno permesso a Campidarte di divenire un hub artistico e produttivo attorno al quale gravitano designers e artisti.
Ci piace pensare a Campidarte come ad una realtà in continua evoluzione, una fucina, un luogo di scambio, una fabbrica di immaginazione. Ma anche un punto di riferimento per realtà artistiche e produttive -vicine e lontane- che dia loro la possibilità di esprimersi ed incontrarsi.

Spazio

Il progetto è nato nelle campagne sarde del medio Campidano all’interno di quattro capannoni in disuso dell’azienda agricola C.I.O., operante da quarant’anni nel settore avicolo.
In questi spazi, che sorgono su un altipiano di un’estensione di oltre un ettaro, si porta avanti un progetto di riqualificazione in grado di ridare loro vita, a seguito di un’inattività lunga vent’anni.
Il terreno é complessivamente grande 16 ettari, spazi molto ampi che consentono di creare molteplici situazioni fruitive attorno agli ambiti di nostro interesse.

Cosa facciamo

L’attività di Campidarte ruota attorno a cinque parole chiave tra loro connesse.
Il territorio che occupiamo e i progetti ad esso collegati, riguardanti nello specifico l’agricoltura e il paesaggio, sono riassumibili nel concetto di natura. Ci occupiamo di design: disegniamo e realizziamo oggetti ed allestimenti; di arte e produzione artistica: attraverso le nostre residenze, le opere e le mostre collettive che ne derivano. Ed infine di organizzazione di eventi culturali di vario tipo che comprendono anche cibo e cucina, altri ambiti di nostro interesse, anche per mezzo del gemellaggio con l’azienda agricola C.I.O.

Prodotti

La passione per la ricerca e la nostra formazione professionale ci ha fatto partire dal design per abbracciare un’idea più ampia possibile nella cura e nella creazione di oggetti in dialogo con l’ambiente che occupano. Il nostro scopo era avvicinarci il più possibile alla nostra filosofia di design, un prodotto che coniughi estetica e sostenibilità.
Abbiamo così ridato vita a materiali abbandonati e componenti industriali provenienti dalla vecchia attività di Campidarte. Questi, attraverso un lavoro di restauro congiuntamente all’unione con nuovi materiali, si trasformano in sedute, scaffalature e lampade.

Allestimenti

Alcuni dei nostri prodotti, particolarmente versatili, sono nati di pari passo all’interesse di alcuni di noi per la scenografia.
Da questo binomio è partito un percorso di realizzazione di allestimenti, per spazi privati e pubblici, in occasioni di eventi.

Residenze

La connessione col mondo della produzione artistica è stata ed è possibile grazie alle residenze che Campidarte offre, periodi immersivi più o meno lunghi trascorsi nei nostri spazi.
Gli artisti da noi ospiti, ispirati dall’ambiente suggestivo, lasciano traccia attraverso le loro opere, anche grazie alle officine a loro disposizione e alla nostra co-operazione.
Murales, sculture e installazioni trasformano gli ampi spazi di Campidarte in una galleria a cielo aperto non permanente.

Eventi

Campidarte vuol essere anche punto di riferimento per manifestazioni culturali riguardanti svariati ambiti, dalla musica alla cucina.
Siamo stati lo scenario di concerti e party. Mostre collettive, giornate didattiche e conferenze si sono alternate a mercatini, workshop e appuntamenti culinari.

Vieni a trovarci, ti aspettiamo!